Fondazione Patrizia Nidoli Onlus: adozioni internazionali e cooperazione
Adozioni internazionali
Sostegno a distanza
Esperienze di adozione
Le nostre sedi per l'adozione
Trovaci su facebook
<< Torna alla Home
L'INTERVISTA ALLA PRESIDENTE SILVIA DELLA MONICA
No a speculazioni sulla pelle dei bimbi ora le adozioni tornano a crescere.

ROMA - Per mesi è rimasta in silenzio. Lavorando nell'ombra. Cercando di riportare trasparenza in un settore, offeso, dice, "da troppe opacità negli ultimi anni". Accusata di immobilismo, di "metodi polizieschi" da una parte degli enti autorizzati, attaccata, ma anche difesa da molti aspiranti genitori, oggi il magistrato Silvia Della Monica, presidente della Commissione adozioni internazionali, alla vigilia dell'atteso arrivo dei bimbi del Congo, ha deciso di parlare. "Ho affrontato situazioni durissime nel mio lavoro, dalla lotta al mostro di Firenze con Vigna, alle guerre di mafia con Falcone. Ma in questa commissione si decide del futuro di bambini che hanno già subito abusi e abbandoni. Per questo si deve essere rigorosi, senza sconti per nessuno. Il rischio è farsi dei nemici, lo so, ma ci sono abituata". E confessa: "Oggi questo incarico mi coinvolge umanamente più di quanto pensassi".

Invitiamo ad ascoltare l'intervista (dal minuto 11:25) alla Presidente della COMMISSIONE PER LE ADOZIONI INTERNAZIONALI Cons. SILVIA DELLA MONICA

http://www.rai.it/dl/grr/edizioni/ContentItem-3a01feb1-cacd-424f-80e6-89396d6bb1ba.html

ALLEGATI
  • L'itervista alla presidente della Commissione Silvia Della Monica
  • Incontri eventi adozione
    Carta dei servizi
    Le nostre dispense
    Fondazione Patrizia Nidoli Onlus: Adozioni internazionali e cooperazione
    Via Vittorio Veneto, 11 - 21100 - Varese - C.F. 02486300128
    Le nostre sedi in Italia per le adozioni internazionali | Mappa del sito